Tutto per lavorare con Windows: il miglior sistema operativo di Microsoft. Copriamo tutto, dal programma Windows 10 Insider a Windows 11. Fornisce tutte le ultime notizie su Windows 10 e altro ancora.

Come creare un flusso Microsoft

0

Dopo aver letto su come iniziare con Microsoft Flow, potresti avere alcune domande. Per cosa le persone usano queste tecnologie? Come si crea un Microsoft Flow? In genere, Microsoft Flow è più orientato verso l’utente aziendale che utilizza Office 365, mentre IFTTT è più adatto per il controllo di cose come un termostato Nest; vuoi abbassare la temperatura della tua casa quando esci per andare al lavoro e aumentarla quando dovresti tornare a casa.

Sebbene sia possibile utilizzare IFTTT per eseguire molte delle stesse cose che puoi fare con Microsoft Flow, Microsoft Flow consente una migliore personalizzazione del funzionamento dei flussi. È stato solo di recente che ho iniziato a utilizzare IFTTT e ho testato IFTTT per cose che dovevo automatizzare per il lavoro, ma non necessariamente monitorare o controllare su base giornaliera. Quando ho sentito parlare di Microsoft Flow, ero interessato perché ci sono molte cose che voglio essere in grado di fare in IFTTT, ma la funzionalità è attualmente disponibile solo in Flow.

All’inizio, ho usato Flow quando era in anteprima e non sapevo davvero cosa stessi facendo. Per fortuna, Flow ha un apprendimento guidato che può aiutarti a essere al passo con la creazione di flussi e quali sono i componenti comuni che compongono un flusso. L’apprendimento guidato è sicuramente utile quando stai cercando di creare il tuo primo flusso o sei un veterano del flusso. Diamo un’occhiata alla terminologia di Flow per capire come creare un Microsoft Flow.

  1. Connettori : origini e destinazioni dei dati in un flusso
  2. Trigger : eventi che avviano (o attivano) un flusso
  3. Azioni : attività che devono essere completate dal flusso
  4. Condizioni : consente di aggiungere la logica if / then in un flusso
  5. Loop : servono per aggiungere sequenze o istanze in cui un flusso deve essere ripetuto

Comprendendo questi 5 termini e il loro significato, la creazione di flussi sarà facile e sarai in grado di creare flussi più complessi se necessario in seguito o sarai in grado di creare flussi anche migliori rispetto ai modelli che Microsoft ha a disposizione.

Come può apparire un Microsoft Flow

Sono disponibili modelli di flusso, ma è utile sapere come creare il tuo flusso perché Microsoft non ha sempre il modello che desideri o di cui hai bisogno. Inoltre, sarai in grado di creare flussi personalizzati più facilmente in futuro.

Creare un flusso è relativamente facile da capire. Ti consigliamo di creare un flusso in cui un connettore uno o più task esegue automaticamente quando si vuole innescare un’azione. Ora che hai compreso i termini di Microsoft Flow, ecco un breve video sulla configurazione di un Microsoft Flow da zero o da un modello.

https://www.youtube.com/watch?v=KgINg0LiRf8

Se hai bisogno di ulteriore assistenza, puoi sempre dare un’occhiata alla documentazione di Microsoft Flow per vedere una serie di guide dettagliate dettagliate e informazioni approfondite sul gateway locale.

Scarica l’app mobile Microsoft Flow per Android o iOS. Nota: SOLO l’ app Microsoft Flow ti consente di creare flussi da modelli. Al momento, non è possibile creare flussi da zero nell’app per dispositivi mobili Microsoft Flow.

Fonte di registrazione: onmsft.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More