Tutto per lavorare con Windows: il miglior sistema operativo di Microsoft. Copriamo tutto, dal programma Windows 10 Insider a Windows 11. Fornisce tutte le ultime notizie su Windows 10 e altro ancora.

AutoKMS.exe: ecco come funziona e come rimuoverlo

67

Ultimo aggiornamento: 1 settembre 2020


  • AutoKMS è uno strumento di hacking scaricato intenzionalmente dalla maggior parte degli utenti che tentano di attivare prodotti Microsoft non registrati.
  • Per sbarazzartene, puoi provare a disinstallare AutoKMS dal Pannello di controllo, come qualsiasi altra app.
  • Se ciò non riesce, eliminalo utilizzando i migliori strumenti software anti-malware attualmente disponibili.
  • Puoi anche aggiungere un segnalibro a questo hub di rimozione e utilizzarlo in qualsiasi momento quando hai bisogno di aiuto in tal senso.

La minaccia del virus è sempre stata presente, ma al giorno d’oggi sta diventando un grave problema sia per i singoli utenti che per le grandi aziende.

Ci sono molte firme di malware che circolano liberamente, ma quella comunemente nota è AutoKMS.

Oggi vi abbiamo fornito dettagli su questo specifico software dannoso con i modi per rimuoverlo definitivamente dal vostro sistema. Quindi, se ti imbatti in AutoKMS, assicurati di controllare la spiegazione di seguito.

Cos’è AutoKMS.exe e come posso rimuoverlo?

1 Scopri cos’è AutoKMS.exe

AutoKMS.exe: ecco come funziona e come rimuoverlo

Il virus AutoKMS non è un virus di per sé, è più uno strumento di hacking. La maggior parte delle volte gli utenti lo scaricano intenzionalmente.

Vogliono violare o attivare prodotti Microsoft non registrati e quindi aggirare le misure di sicurezza ed evitare il pagamento.

AutoKMS è classificato come minaccia bassa o media. Il più delle volte, il software non registrato che viene fornito con esso è la vera minaccia, come il virus Trojan.

D’altra parte, è ancora uno strumento illegale di terze parti, quindi non puoi mai essere sicuro di cosa stai guardando. Dal momento che si connette all’host remoto, ci sono una dozzina di scenari indesiderati.

Può concedere l’accesso agli hacker o scaricare software dannoso e molto altro ancora. Alcuni tecnici Microsoft affermano che AutoKMS è una variante del virus Troyan, ma non tutti arrivano a tanto.

Semplicemente perché puoi disinstallarlo in qualsiasi momento, e questo non è il caso dei virus Trojan.

Ora potresti chiedere come funziona. Fondamentalmente, una volta scaricata una versione pirata di, diciamo, Microsoft Office 2016, avrai bisogno di AutoKMS per attivarlo.

Ti verrà consigliato di disabilitare l’antivirus e non è una cosa intelligente da fare. Lo strumento può essere eseguito in background con la versione portatile o può essere installato come qualsiasi altra applicazione.

Si connette a server remoti per imitare il processo di attivazione KMS di Microsoft. Quindi, attiva la tua licenza per un massimo di 180 giorni.

Dopo la scadenza, è necessario eseguirlo di nuovo e, voilà, riceverai una nuova licenza per 180 giorni.

Sembra fantastico ma non lo è. Per vari motivi. Innanzitutto, le versioni piratate di Windows o MS Office non sono sicure da usare. La maggior parte di loro potrebbe servire da banco di prova, ma non molto di più.

In secondo luogo, i pacchetti di installazione di grandi dimensioni sono il paradiso per gli hacker, dove possono manomettere i file e aggiungere quello che vogliono.

Inoltre, se utilizzi AutoKMS con i prodotti Microsoft originali, c’è una grande possibilità che le cose vadano male per te.

A causa delle misure di sicurezza, l’intera struttura può bloccarsi o diminuire notevolmente le prestazioni. Pertanto, ti consigliamo di rimuoverlo il prima possibile.


2 Disinstalla AutoKMS come qualsiasi altra app

AutoKMS.exe: ecco come funziona e come rimuoverlo

  1. Nella barra di ricerca, digita Control e apri il Pannello di controllo.
  2. Nella visualizzazione per categorie, fare clic su Disinstalla un programma.
  3. Trova AutoKMS e disinstallalo.
  4. Rimuovi i file di installazione scaricati.

Come abbiamo già detto sopra, puoi semplicemente disinstallarlo. Passa al Pannello di controllo e rimuovilo come qualsiasi altra applicazione. Se non sei sicuro di come farlo, segui le istruzioni sopra.


Non riesci ad aprire il Pannello di controllo? Dai un’occhiata a questa guida passo passo per trovare una soluzione.


3 Sbarazzarsi di AutoKMS utilizzando Malwarebytes

AutoKMS.exe: ecco come funziona e come rimuoverlo

Con oltre 8 milioni di minacce rilevate o bloccate ogni giorno, il nome Malwarebytes fa una dichiarazione da solo.

Tuttavia, non immagini che stiamo parlando di uno strumento per utenti avanzati. Questo software anti-malware e la rimozione del malware è facile da usare e può aiutarti a dimenticare tutto su AutoKMS.exe.

Poiché si tratta di una moderna soluzione all-in-one, è leggera e basata sull’intelligenza artificiale e sull’apprendimento automatico per mantenere i tuoi dati al sicuro anche dalle più recenti minacce online.

4 Eseguire una scansione approfondita con Windows Defender

  1. Apri Windows Defender dall’area di notifica.
  2. Scegli Protezione da virus e minacce.
  3. Fare clic sul pulsante Scansione offline.AutoKMS.exe: ecco come funziona e come rimuoverlo
  4. Salva tutto prima di procedere perché il PC si riavvierà.
  5. Fare clic su Scansione.

Segui le istruzioni sopra per eseguire un’analisi approfondita con Windows Defender. Il tuo PC si riavvierà ed eseguirà una ricerca approfondita per qualsiasi software dannoso e lo rimuoverà.


Hai bisogno di maggiori informazioni su come eseguire una scansione completa del sistema direttamente da Windows Defender? Dai un’occhiata a questa guida.


Dopodiché, dovresti essere in chiaro. Inoltre, spetta a te decidere se disinstallare ed eliminare il programma piratato o meno. Tuttavia, tieni sempre presente che gli strumenti software gratuiti non sono sempre sicuri.

AutoKMS è solo un pezzo sospetto di software piratato e ce ne sono altri, file molto più pericolosi là fuori, accuratamente nascosti all’interno dell’installazione.

Qual è la tua esperienza con AutoKMS? Ditecelo nella sezione commenti qui sotto.

Nota del redattore: questo post è stato originariamente pubblicato a settembre 2017 e da allora è stato rinnovato e aggiornato a settembre 2020 per freschezza, accuratezza e completezza.

Fonte di registrazione: windowsreport.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More